Navigazione veloce

Passaggi

PASSAGGI DA ALTRE SCUOLE e/o DA ALTRI INDIRIZZI

Adempimenti e procedure

PREMESSA

Gli studenti iscritti alle classi successive alla prima, che intendono frequentare un altro istituto scolastico di diverso indirizzo, sono tenuti per legge a sostenere esami integrativi (verifica delle competenze) sui programmi o parte dei programmi non presenti nel piano di studi della scuola di provenienza. Gli esami integrativi permettono ad uno studente già iscritto ad una scuola secondaria di II grado il passaggio a scuole di diverso ordine, tipo o indirizzo. Riguardano le materie, o parti di materie, non comprese nel corso di studio di provenienza relative a tutti gli anni già frequentati.

Si ricorda che non è consentito il passaggio ad altro indirizzo per lo studente che non abbia superato a fine anno i debiti e, quindi, non risulti ammesso alla classe successiva. Tale studente  può effettuare un passaggio con cambio di indirizzo, eventualmente, solo alla classe relativa a quella dell’ultima promozione.

 

Con il seguente regolamento si illustrano le modalità con le quali l’Istituto procede (nel rispetto della vigente normativa) ad accogliere gli studenti provenienti da altri istituti e/o percorsi di istruzione.

Passaggi al 2° anno

Gli alunni idonei al 2° anno di corso di qualsiasi indirizzo della secondaria superiore che desiderano essere ammessi al 2° anno di un corso di studi professionale o tecnico dell’ istituto, devono presentare apposita domanda entro il 15 maggio Domanda di passaggio (valutazione del curricolo di studi). Essi non sostengono prove integrative di cui all’art.192 del decreto legislativo n.297/1994, ma l’iscrizione a tale classe avviene previo colloquio motivazionale diretto ad accertare anche gli eventuali debiti formativi, da colmare mediante specifici interventi da realizzarsi all’inizio dell’anno scolastico successivo.

Gli alunni della classe 1^ promossi in sede di scrutinio finale dei percorsi regionali (IeFP),  che desiderano essere ammessi al 2° anno di un corso di studi professionale dell’ Istituto devono presentare apposita domanda per gli esami integrativi riferiti a tutte le materie.  Domanda di passaggio (valutazione del curricolo di studi) entro il 15 maggio. Una Commissione effettuerà la verifica della compatibilità dei curricoli e dell’equipollenza dei piani di studio, per sostenere esami integrativi su materie o parti di materie non comprese nei programmi del corso di studio di provenienza.

Domanda di passaggio (valutazione del curricolo di studi) – SCARICA

Solo in caso di parere favorevole della Commissione:

  1. Domanda di ammissione alle prove di verifica delle competenze – SCARICA
  2. Attestazione versamento contributo (euro 50*) per l’ iscrizione alle prove
  3. Nulla osta della scuola di provenienza

CLASSI DALLA 3^ ALLA 5^:

1.    Passaggi con provenienza da percorsi di istruzione statale (cinque anni):

Per il passaggio da altri istituti,  non oltre il 15 MAGGIO è possibile presentare domanda di passaggio (pre-iscrizione) per l’anno successivo.

La commissione individua e comunica le discipline (non presenti nel piano di studi seguito dal candidato) che saranno oggetto di verifica delle competenze (programmi).

Dopo il conseguimento dell’esito finale, e comunque non oltre il 30 giugno, andrà presentata la

Domanda di ammissione alle prove e l’attestazione del versamento del relativo contributo (50 euro) per l’iscrizione alle prove.

Le prove si svolgeranno entro il 10 settembre previa comunicazione sul sito dell’Istituto.

DOCUMENTAZIONE DA PRODURRE:

  1. Domanda di passaggio (valutazione del curricolo di studi) – SCARICA
  2. Fotocopia di valido documento di riconoscimento dello studente
  3. Fotocopia dell’ultima pagella scolastica

Solo in caso di parere favorevole della Commissione:

  1. Domanda di ammissione alle prove di verifica delle competenze – SCARICA
  2. Attestazione versamento contributo (euro 50*) per l’ iscrizione alle prove
  3. Nulla osta della scuola di provenienza

Nota Bene: L’immissione finale nella classe richiesta, è subordinata alla promozione a giugno o al recupero di eventuali debiti a settembre. In caso di non ammissione occorrerà verificare la disponibilità di posto nella classe precedente

*in caso di superamento delle prove il versamento sarà detratto dalla somma prevista per il contributo scolastico

2.    Passaggi con provenienza da percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (triennali e quadriennali)

La normativa ministeriale sottolinea che i percorsi di Istruzione e Formazione Professionale seguono un ordinamento diverso rispetto a quello dei percorsi Tecnici e a quello dei percorsi Professionali, pertanto non possono essere direttamente iscritti all’Istruzione Professionale o

all’Istruzione Tecnica gli studenti provenienti da percorsi di IeFP.

Gli studenti in possesso o in procinto di conseguire il titolo di qualifica (3° anno) o di  diploma (4° anno) IFP, non oltre il 15 giugno possono presentare domanda di ammissione alle prove di valutazione delle competenze per l’iscrizione alla classe QUARTA o QUINTA dei percorsi di Istruzione Professionale o Tecnica. link

In considerazione delle eventuali carenze nella preparazione sono previste, come indicato dall’art.5, c.1 dell’OM 87/04, modalità di accertamento delle competenze tramite prove (orali, scritte, pratiche) di tutte le materie.

Saranno oggetto di verifica le competenze richieste al termine della classe precedente quella richiesta (programmi).

Dopo il conseguimento dell’esito finale, e comunque non oltre il 30 giugno, andrà presentata la

Domanda di ammissione alle prove e l’attestazione del versamento del relativo contributo (50 euro) per l’iscrizione alle prove.

Le prove si svolgeranno entro il 10 settembre previa comunicazione sul sito dell’Istituto. In base agli esiti delle prove la commissione individuerà la classe di destinazione dello studente.


DOCUMENTAZIONE DA PRODURRE:

  1. Domanda di passaggio (valutazione del curricolo di studi)- SCARICA
  2. Fotocopia di valido documento di riconoscimento dello studente
  3. Certificato di Qualifica/Diploma IFP  o Attestato di competenze
  4. Piano formativo della scuola di provenienza
  5. Certificazione ore di attività svolte per Stage/Alternanza Scuola Lavoro

Solo in caso di parere favorevole della Commissione:

  1. Domanda di ammissione alle prove di verifica delle competenze – SCARICA
  2. Attestazione versamento contributo (euro 50*) per l’ iscrizione alle prove

*in caso di superamento delle prove il versamento sarà detratto dalla somma prevista per il contributo scolastico


I programmi relativi alle discipline presenti nel corso di studi dei diversi indirizzi sono reperibili sul sito dell’Istituto ai seguenti indirizzi:

GRAFICA:

PROFESSIONALE PER I SERVIZI COMMERCIALI (5 anni) – Opzione promozione commerciale e pubblicitaria

Piano di studi –  Programmi

REGIONALE IeFP (3/4 anni) – Operatore/Tecnico multimediale  –  Piano di studi –  Programmi

MODA:

TECNICO SISTEMA MODA – Piano di studi –  Programmi

PROFESSIONALE Articolazione artigianato (5 anni) – Opzione produzioni tessili e sartoriali

Piano di studi –  Programmi

REGIONALE (3/4 anni) – Operatore dell’Abbigliamento e Sartoria – Piano di studi –  Programmi


 

Consegna domande e documenti

Segreteria didattica: dal lunedì al venerdì dalle 12.00 alle 13.00

Per ulteriori informazioni

Prof. GILIBERTI (referente Professionale e Regionale Grafica) rossana.giliberti@iiscaterinadasiena.gov.it

Prof. RAFFA (referente Professionale e Regionale Moda) andrea.raffa@iiscaterinadasiena.gov.it

Prof. GRAGLIA (referente Tecnico Moda) alberto.graglia@iiscaterinadasiena.gov.it