Navigazione veloce

Comunicazione del Dirigente Scolastico del 3 marzo 2015

 

Agli alunni, alle famiglie e al personale tutto dell’IIS Caterina da Siena

 

 

La giornata di oggi martedì 3 marzo 2015 si è configurata come “speciale” per quanto riguarda la proposta didattica del nostro Istituto.

Avrebbe dovuto aver inizio la co-gestione ovvero una quattro-giorni di didattica alternativa appunto co-progettata da scuola e alunni. Fino al giorno precedente in molti abbiamo sperato che il gruppo di lavoro composto da alcuni alunni (in particolare i rappresentanti di Istituto) insieme ad alcuni docenti disponibili a una proposta alternativa fosse in grado di dar sufficienti garanzie perché il periodo previsto avesse le caratteristiche di sicurezza, di effettiva proposta alternativa, di sperimentazione insite nel progetto approvato dal Collegio dei docenti.

A fronte della presa d’atto che così non è stato, che molte attività non mostravano sufficienti garanzie per il loro svolgimento, a difesa della sicurezza di alunni e docenti, seppur a poca distanza dall’evento siamo stati costretti a sospenderlo.

Certo una sospensione dell’ultimo minuto, seppur bene comunicata con tutti i canali possibili, ha creato il giorno successivo un certo sgomento e il desiderio di avanzare proposte alternative,

Tali proposte sono state accolte nella misura in cui hanno garantito il controllo degli alunni incanalandoli in attività semi autogestite.

Tutto ciò ha configurato la giornata odierna come giornata speciale durante la quale molti studenti sono stati messi di fronte a problematiche forse nuove, a un livello di responsabilizzazione prima non registrato, a scelte personali che si configurano anche come possibile crescita individuale.

Anche i docenti e il personale è stato messo di fronte a una situazione nuova, non ancora codificata ma che, come tutte le sperimentazioni, può portare esperienza innovativa o recriminazione; la forbice fra sperimentare e mantenere è onnipresente nella nostra esperienza soprattutto nei contesti educativi.

Sull’intera vicenda mi rimetto al giudizio critico di ognuno ma, come capo di Istituto confido nella capacità di trarre positiva esperienza dalla situazione, di trarne materiale di discussione nelle singole classi e negli altri contesti dove ciò possa avvenire, di far di necessità virtù.

Sempre disponibile a prendere in esame altre proposte provenienti dagli studenti, a ricalendarizzare alcune delle attività previste, devo però ribadire con chiarezza che, da domani mercoledì 4 marzo all’IIS Caterina da Siena riprenderà la normale didattica.

 

I miei più cordiali saluti a tutte e tutti

Giorgio Galanti

DS Caterina da Siena